News

Prev Next

AEERO

AEERO è un progetto Europeo promosso da un consorzio di 7 partner che insieme creeranno delle risorse di apprendimento online, con materiali formativi facilmente  accessibili per lavoratori ed imprese attivi nel settore Aerospaziale Europeo. Le risorse...

Read more

 

 

 

Il settore edile, a livello europeo, è sempre più in linea con il concetto di minimizzare il suo impatto in termini di sostenibilità, a livello ambientale, sociale ed economico. Vi è, al contempo, un crescente riconoscimento della necessità della gestione dell’edilizia sostenibile, attraverso il ciclo di vita delle strutture costruite, in linea con un approccio olistico.

Il progetto WLSMC – Whole Life Sustainable Management Of Construction, un trasferimento di innovazione cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Leonardo Da Vinci, si inserisce in questo quadro. Partito nell’ottobre 2012 e della durata di 24 mesi, è diretto dall’azienda scozzese Whole Life Consultants Ltd (spin-off dell’Università di Dundee) e prevede un consorzio che comprende enti di formazione ed universitari provenienti da Malta, Croazia, Spagna, Romania ed Italia: per l’Italia, il partner di riferimento è For di Paolo Tubino & C Più in particolare, il progetto promuoverà corsi di formazione specifica nella gestione della sostenibilità del ciclo di vita edilizio, per permettere ai partecipanti di supportare un settore sempre più in linea con il concetto di sostenibilità. Il progetto offrirà sia la formazione ai formatori, necessaria per lo sviluppo delle attività, sia la formazione agli attori chiave del settore edilizio, per sostenere una gestione efficace e pienamente sostenibile dei loro progetti. Sarà di particolare interesse per architetti, designers, imprese edilizie, buyers ed altri professionisti, coinvolti nel design, nella costruzione e ristrutturazione ma anche per i produttori di materiali, i fornitori, i clienti stessi ed i tecnici appartenenti al mondo universitario e degli enti pubblic Infatti, mentre, a livello formativo, è stata recentemente posta attenzione per i temi tecnici e tecnologici connessi alla sostenibilità, il progetto Wlmsc punta a rafforzare le competenze professionali nelle tematiche della gestione del ciclo di vita dell’edilizia sostenibile che non è mai stata affrontata in dettaglio. Questo include uno sguardo alla parte relativa all’innovazione, agli approvvigionamenti, alla valutazione ed al coinvolgimento degli attori chiave e dei portatori di interesse. In questo senso, il progetto mette al centro la necessità di un cambio di mentalità della gestione dell’edilizia sostenibile e delle competenze, legate al ciclo di vita che tratti i temi della sostenibilità in maniera semplice e chiaramente definita.

I corsi di formazione e i moduli principali.

Il primo modulo, Sviluppo e costruzioni sostenibili, esplorerà la storia dello sviluppo, del contesto e dei principi alla base della sostenibilità edilizia, oltre alla gestione di progetti sostenibili. Inoltre, verranno affrontati i parametri definiti a livello internazionale della commissione tecnica internazionale CEN/TC 350 “Sostenibilità in Edilizia”, oltre a specifici casi di studio. Particolare attenzione verrà riposta anche sulle direttive dell’Unione Europea 2010/31/CE (recepita in toto dal decreto legge 63 2013, relativa alla sostenibilità edilizia e prestazioni energetiche) e 2010/31/CE (relativa alla sostenibilità per edilizia pubblica). Il modulo è utile ai partecipanti nello sviluppo della comprensione di come l’edilizia sostenibile possa essere organizzata e gestita con successo.

Il secondo modulo, Valutazione integrata della Sostenibilità, sarà diretto ad analizzare il concetto di sustainability assessment ed ai suoi indicatori, il contesto ed i principi di base, fornendo anche una serie di strumenti utili. Il modulo affronterà anche metodologie e strumenti di supporto alla sostenibilità (LCA, EIA, WLC, BREEAM). Questo modulo, in particolare, permetterà ai partecipanti di comprendere appieno come gestire e valutare olisticamente progetti di costruzione.

Il terzo modulo, Sostenibilità negli approvvigionamenti, affronta l’equilibrio economico tra le necessità, in termini di beni e servizi, per l’edilizia e per la società, minimizzandone l’impatto. Attraverso questo modulo, si forniranno le conoscenze necessarie per apprendere ed utilizzare un approvvigionamento sostenibile, oltre a tenere in conto le implicazioni decisionali legate al ciclo di vita edilizio. Il modulo servirà anche per introdurre un software di gestione della valutazione della sostenibilità, elaborato dall’ente scozzese capofila, che non si limita ai soli aspetti economici o ambientali, ma che li analizza in maniera complementare, unendo anche l’impatto sociale della costruzione Il software sviluppato da WLC ha due finalità, la prima è di valutare la conformità del progetto rispetto ad uno o più protocolli ambientali in ambito edile (Breeam, Leed, …), la seconda è di fare una simulazione complessiva dei costi nel tempo (dalla progettazione, alla esecuzione, fino ai costi di esercizio e manutenzione). Questo permette di scegliere fin dalla fase di progettazione il tipo di progetto ed i materiali più idonei all’utilizzo ed al tempo di vita complessivo dell’edificio.

La formazione sarà quindi fornita gratuitamente attraverso lezioni di aula, workshop e formazione a distanza, a seconda delle esigenze evidenziate a livello locale. Al termine di ogni singolo modulo, sarà rilasciato apposito attestato di frequentazione da For SAS, in quanto ente di formazione accreditato presso la Regione Liguria.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito di progetto www.whole-life-construction.eu o seguire l’account twitter @SustainBuilding